ASCOSIM - Società di Consulenza Finanziaria
 

COMUNICATO ASCOSIM

Milano 14 novembre 2014

Borsa Italiana S.p.A., con l’Avviso del 13 novembre 2014, ha comunicato che il prossimo 1° dicembre entreranno in vigore le modifiche del Regolamento dei Mercati che consentiranno l’ammissione a negoziazione, su richiesta dell’emittente, di OICR aperti conformi alla direttiva 2009/65/CE (c.d. UCITS).

Ascosim, Associazione delle Società di Consulenza Finanziaria, valuta positivamente questa iniziativa di Borsa Italiana, che consentirà un ulteriore sviluppo del risparmio gestito in Italia e la crescita delle opportunità di investimento per i risparmiatori.

La quotazione in Borsa dei Fondi Comuni rappresenta inoltre per gli operatori del mercato un’occasione di diffusione del servizio di consulenza in materia di investimenti che consentirà agli investitori di accedere al mercato dei Fondi quotati con investimenti adeguati alle proprie caratteristiche e con le necessarie informazioni sulla tipologia dei prodotti.

Ascosim organizzerà a Milano, presso il Palazzo Mezzanotte, il prossimo 28 gennaio, un Convegno sul tema della quotazione dei Fondi in Borsa.

 

La consulenza finanziaria nella prospettiva della MiFID2

ASCOSIM : La Società di consulenza finanziaria

ASCOSIM, Associazione delle Società di consulenza finanziaria, è stata costituita il 28 gennaio 2010 da alcune Società di Intermediazione Mobiliare (Sim) che hanno ottenuto dalla Consob l’autorizzazione a svolgere il servizio di consulenza in materia di investimenti, in osservanza della normativa vigente e sottoponendosi alla disciplina prevista ai sensi del T.U.F., del Regolamento Congiunto Banca d’Italia-Consob e del Regolamento Intermediari di Consob.

Le Società associate ad ASCOSIM ritengono prioritario l’impegno su temi essenziali:

  • il ruolo economico, sociale ed etico dell' attività di consulenza in materia di investimenti e la comunicazione del valore che esprime;
  • l'indipendenza dei soggetti che offrono ai clienti consulenza in materia di investimenti, quale condizioni di oggettività nella prestazione del servizio;
  • la qualità del servizio reso al cliente mediante l’impiego di professionalità adeguate;
  • la promozione di iniziative di formazione e di educazione finanziaria dei risparmiatori;
  • il supporto alle istituzioni e alle Autorità di Vigilanza per interventi normativi e regolamentari efficaci ed efficienti,
  • il rafforzamento ed il consolidamento del sistema finanziario italiano nel panorama internazionale.


Le Società associate ad ASCOSIM, pur tutelando la propria autonomia come singolo operatore, ritengono utile la collaborazione su problematiche specifiche e l'attuazione di soluzioni condivise per rafforzare e rendere misurabili nel servizio di consulenza quei requisiti di competenza, lealtà e trasparenza che ne sono inviolabili prerogative.

Le Società associate ad ASCOSIM sottolineano l'importanza di mantenere una idonea ed adeguata struttura dei controlli sull'attività di consulenza in materia di investimenti da parte delle Autorità di Vigilanza, a salvaguardia degli interessi dei clienti e a tutela dell’immagine del settore.

Le Società associate ad ASCOSIM concordano sulla necessità di avviare e mantenere un confronto continuo con le Autorità di Vigilanza finalizzato a razionalizzare e codificare il sistema degli obblighi di carattere amministrativo che gravano sulle società di consulenza - tenendo conto che essi si rivolgono a società che non detengono, neppure temporaneamente, la liquidità dei clienti - e a garantire l’applicazione del principio di proporzionalità degli oneri che consente una maggior efficienza nell'esercizio dell'attività.

Lo sviluppo di una pluralità di operatori nel settore assai delicato della consulenza in materia di investimenti è uno sviluppo positivo che accresce il grado di concorrenza tra gli operatori; il giusto principio della concorrenza non deve tuttavia comportare un’attenuazione delle garanzie e delle tutele a favore del cliente che la normativa Mifid ha introdotto nel nostro Paese.

E’ auspicabile quindi che la regolamentazione del settore della consulenza definisca chiaramente un contesto normativo e regolamentare omogeneo, coerente ed unico per tutti i soggetti che operano nel settore della consulenza, prescindendo dalla figura giuridica prescelta.

 

Integrazione di JC & Associati SIM Spa nella societa' di diritto inglese JCI Capital


segue ...


Adb advisor della prima emissione di Minibond

Comunicato Stampa relativo alla chiusura del collocamento della prima emissione di Minibond che ADB ha curato in qualit․i advisor
segue ...


Atlante nuova Newsletter di Prometeia


segue ...